…QueL PoStO ChE NoN C’è…

12 Giugno 2007 1 commento


Occhi dentro occhi e prova a dirmi se
un po’ mi riconosci o in fondo un altro c’è sulla faccia mia
che non pensi possa assomigliarmi un po’
Mani dentro mani e prova a stringere
tutto quello che non trovi
negli altri ma in me
quasi per magia
sembra riaffiorare tra le dita mie
Potessi
trattenere il fiato prima di parlare
Avessi
le parole quelle giuste per poterti raccontare
qualcosa che di me poi non somiglia a te
Potessi
trattenere il fiato prima di pensare
Avessi
le parole quelle grandi per poterti circondare
di quello che di me bellezza in fondo poi non è
Bocca dentro bocca e non chiederti perchè
tutto poi ritorna
in quel posto che non c’è
dove per magia
tu respiri dalla stessa pancia mia
Potresti
raccontarmi un gusto nuovo per mangiare giorni
Avresti
la certezza che di me in fondo poi ti vuoi fidare
Quel posto che non c’è
ha ingoiato tutti tranne me
Dovresti
disegnarmi un mondo nuovo ed occhi per guardarmi
Avresti
la certezza che non è di me che poi ti vuoi fidare
Quel posto che non c?è
Ha ingoiato solo me?

… Parlami d’Amore …

22 Maggio 2007 4 commenti


Coprimi la testa con la sabbia sotto il sole
quando pensi che sian troppe le parole…
Dimmi se c’è ancora sulle labbra il mio sapore
quando pensi che sia troppe le paure…

Parlami d’amore se
quando nasce un fiore mi troverai
senza parole amore.
Parlami d’amore se
quando muore un fiore ti troverai
senza respiro amore.

Crolla il tuo castello tra la sabbia, sabbia e sole
quando pensi che sian dolci le parole.
Dici che c’è ancora sulle labbra il mio sapore
quando pensi che sian vane le paure.

Parlami d’amore se
quando nasce un fiore mi troverai
senza parole amore.
Parlami d’amore se
quando muore un fiore ti troverai
senza respiro amore.

Tu dimmi quante alternative vuoi
e quando parlo non mi ascolti mai, amore.
E tu quale alternativa sei, amore…
senza più parole…
senza più paure…

Parlami d’amore se
quando nasce un fiore mi troverai
senza parole amore.
Parlami d’amore se
quando muore un fiore ti troverai
senza respiro amore
senza parole amore
senza respiro amore.
Riferimenti: Video

… Laureata Precaria ….

16 Maggio 2007 Commenti chiusi


Laureata precaria,
con lo zaino pieno di progetti un po? campati in aria
È il secondo tempo della storia
di una studentessa universitaria

Tesi di laurea col pancione,
110 e lode con i complimenti della commissione
Brava! Hai fatto un figurone,
ma è proprio adesso che per te si complica la situazione.
Ricordi di quel giorno coi parenti in visibilio,
non come adesso che consegni pizze a domicilio
nel quartiere, che vita grama!
Ritorni a casa infreddolita
e il frigorifero è il deserto del Sahara.

Ti chiedi: perché non sono nata miliardaria?
Lo vedi, del tuo monolocale non sei proprietaria,
accenderesti un mutuo se firmasse un genitore
appendi il tuo diploma in Scienze della Disoccupazione.

Mi hanno fatto un bel contratto Co.Co.Co.
Anche se cosa vuol dire non lo so,
so solo che io da domani un posto di lavoro avrò
con un stipendio misero io me la caverò

Laureata precaria,
con lo zaino pieno di progetti un po? campati in aria
Con la rabbia rivoluzionaria
di una studentessa universitaria

Laureata precaria,
che rispecchi fedelmente questa deprimente Italia
Sogni una carriera straordinaria,
ora prendi 400 euro al mese come segretaria

Ci vuole un bel coraggio,
se fai volantinaggio a maggio
Con lo svantaggio dei problemi
che può darti un vecchio motorino della Piaggio
Che si inchioda senza broda
poco prima che cominci i viaggio?
Se per disperazione urli, qui nessuno sente,
è come fare la centralinista in un call-center,
part time, meglio di niente
risolvere faccende della gente,
che chiama e poi ti offende

Ti somiglia quest?Italia confinata dall?Impero,
sembra un portaborse viscido che bussa a un Ministero,
ma nessuno gli risponde
d?altronde, sarebbe come infilare
un paio di bermuda ad un bisonte

Mi hanno fatto un bel contratto Co.Co.Pro.
Anche se cosa vuol dire non lo so,
so solo che io da domani un posto di lavoro avrò
con un misero stipendio a fine mese arriverò

Laureata precaria,
con lo zaino pieno di progetti un po? campati in aria
Forse era una vita meno amara,
quando eri studentessa universitaria

Laureata precaria,
che rispecchi fedelmente questa deprimente Italia
Sogni una carriera straordinaria,
ora prendi 400 euro al mese come segretaria

L?Italia è una Repubblica fondata sullo Stage
Corsi di formazione, Master e New Age
I licenziamenti sono all?ordine del giorno
Avere un posto fisso è come fare Terno al Lotto?

… Soli a Metà…

21 Marzo 2007 8 commenti


Io ci sarò, quando vorrai
Sarò nascosto tra mille ricordi ma non mi vedrai
Ti parlerò, mi penserai
E nel silenzio di un ultimo istante lontana sarai
Immaginando l?amore che vuoi
Troppo distante da quello che hai
In una scatola piena di sogni ti addormenterai
E in questa notte di perplessità
Anche la luna si domanderà
Quanto ci costa aver scelto di vivere soli a metà

Io ci sarò quando tu avrai paura della notte
Camminerò da solo dentro a delle scarpe rotte e chiederò di te
Io chiederò di te?

Io ci sarò, anche se ormai
Si è fatto tardi e non posso fermarti se tu te ne vai
Ti guarderò, mi ucciderai
Con un sorriso che non sa nascondere quello che sai
Ci incontreremo nei sogni se vuoi
Dentro a quei sogni che hai fatto per noi
E nel silenzio di un ultimo istante mi perdonerai
Ma in questa notte di complicità
Anche la luna si domanderà
Quanto ci costa aver scelto di vivere soli a metà

Io ci sarò quando tu avrai paura della notte
Camminerò da solo dentro a delle scarpe rotte e chiederò di te
Io chiederò di te?

Io ci sarò quando tu avrai paura della notte
Camminerò da solo dentro a delle scarpe rotte e chiederò di te
Io chiederò di te?

CoMe To An EnD…

19 Febbraio 2007 3 commenti


Honestly what will become of me
don’t like reality
It’s way too clear to me
But really life is daily
We are what we don’t see
Missed everything daydreaming

Flames to dust
Lovers to friends
Why do all good things come to an end
Flames to dust
Lovers to friends
Why do all good things come to an end

Solo così
potrei ritrovare
il coraggio di
di riprovarci nonostante tutto
correre lontano da qua
adesso
chiedersi qual era il perché
domani
torneremo così, tornerò così da te da te da te da t da te?

Flames to dust
Lovers to friends
Why do all good things come to an end
Flames to dust
Lovers to friends
Why do all good things come to an end
come to an end come to an?
Why do all good things come to end?

Well the dogs were whistling a new tune
Barking at the new moon
Hoping it would come soon so that they could
Dogs were whistling a new tune
Barking at the new moon
Hoping it would come soon so that they could
Die?

lo sento già: è come perdersi?
se provi a crederci
proverò così
io posso crederci
tornerò così? torneremo così

Flames to dust
Lovers to friends
Why do all good things come to an end
Flames to dust
Lovers to friends
Why do all good things come to an end
come to an end come to an
Why do all good things come to end?
come to an end come to an
Why do all good things come to an end?

Well the dogs were barking at the new moon
whistling a new tune
Hoping it would come soon
and the dogs were barking at the new moon
whistling a new tune
Hoping it would come soon
so that they could
Die die die die die

E un’altra canzone mi colpisce…

26 Settembre 2005 35 commenti


Dedicato a tutti quelli che per una parte della loro vita si sono sentiti cosi’…

Studentessa universitaria, triste e solitaria
Nella tua stanzetta umida,
ripassi bene la lezione di filosofia
E la mattina sei già china sulla scrivania
E la sera ti ritrovi a fissare il soffitto,
i soldi per pagare l?affitto te li manda papà
Ricordi la corriera che passava lenta,
sotto il sole arroventato di Sicilia
I fichi d?India che crescevano disordinati ai bordi delle strade
Lucertole impazzite, le poche case?
Ripensi a quel profumo dolce di paese e pane caldo,
i pomeriggi torridi, la piazza, la domenica,
e il mare sconfinato che si spalancava dal terrazzo,
della tua camera da letto
Ripensi alle salite in bicicletta
per raggiungere il cadavere di una capretta,
il tabernacolo della Madonna in cima alla montagna,
che emozione!
Tutte le candele accese di un paese in processione,
gocce di sudore sulla fronte
Odore di sapone di Marsiglia e di lenzuola fresche per l?estate,
gli occhi neri di una donna ferma sulle scale,
gli occhi di tua madre?
Studentessa universitaria, triste e solitaria
Nella tua stanzetta umida, ripassi bene la lezione di filosofia
E la mattina sei già china sulla scrivania
E la sera ti ritrovi a fissare il soffitto,
i soldi per pagare l?affitto te li manda papà?
Studentessa chiusa nella metropolitana,
devi scendere, la prossima è la tua fermata!
Sotto braccio libri, fotocopie, appunti sottolineati
ed un libretto dove collezioni i voti degli esami,
questa vita fatta di lezioni e professori assenti,
file chilometriche per fare i documenti,
prendere un bel trenta per sentirsi più felici,
ma soli e senza i tuoi amici?
Carmelo sta a Milano in facoltà di Economia,
Fabiana e Sara Lettere indirizzo Archeologia
Poi c?è Concetta, sta a Perugia e studia da Veterinaria,
Giurisprudenza invece la fa Ilaria e Marco spaccia
cocaina e un giorno lo metteranno dentro,
il tuo ragazzo studia Architettura e nel frattempo
passa i giorni dando il resto dalla cassa di un supermercato in centro?
Studentessa universitaria, triste e solitaria
Nella tua stanzetta umida, ripassi bene la lezione di filosofia
E la mattina sei già china sulla scrivania
E la sera ti ritrovi a fissare il soffitto,
i soldi per pagare l?affitto te li manda papà?
Studentessa universitaria, sfiori la tua pancia
Dentro c?è una bella novità,
che a primavera nascerà per farti compagnia,
la vita non è dentro un libro di Filosofia
e la sera ti ritrovi a pensare al futuro
e ti sembra più vicina la tua serenità

… Semplicemente …

28 Agosto 2005 17 commenti


Ora che mi sento bene…spengo la luce…spero di riuscire a dimostrare che così e va bene
Ora che ci penso mi perdo in quell?attimo dove dicevo che tutto era fantastico…
Mi sembra ieri…
E ora che è successo fa lo stesso…se non ti cerco non vuol dire che mi hai perso…
Già sto sognando…
Ma adesso…
Buona notte a te buona notte a me buona notte a chi ancora non ho incontrato…
Buona notte pure a lei…lei te dove sei…anche oggi che ti ho cercata…
Buona notte a te buona notte a me buona notte a chi ancora non ho incontrato…
Buona notte pure a lei…
anche oggi che ti vorrei…
… semplicemente semplicemente semplicemente semplicemente semplicemente …
La voglia di non ragionare ma vivere sempre disposto a rischiare e ridere…
Riderne..
La gioia di quest?attimo senza pensarci troppo solo gustandolo…
Le stesse storie e quei percorsi che non cambiano…
Quelle canzoni e le passioni che rimangono…
Semplicemente non scordare…
Come i libri della scuola fra le dita…
La colazione ogni mattina da una vita…
Semplice..
Come incontrarsi perdersi poi ritrovarsi amarsi lasciarsi…
Poteva andare meglio può darsi…
Dormire senza voglia di alzarmi…
E faccio quello che mi pare…
Se ci penso ora…
Se ci penso adesso…
Non so ancora che cosa ne sarà…
Perchè mi manca il fiato…
Perchè ti cerco ancora…
Non so dove che cosa ci sarà…
… semplicemente semplicemente semplicemente semplicemente semplicemente ….
Buona notte a te buona notte a me buona notte a chi ancora non ho incontrato…
Buona notte pure a lei…
Lei te dove sei…
anche oggi che ti ho cercata…
Buona notte a te buona notte a me buona notte a chi ancora non ho incontrato…
Buona notte pure a lei…
anche oggi che ti vorrei…
… semplicemente semplicemente semplicemente semplicemente semplicemente …

… Tra Nuvole e Lenzuola …

25 Luglio 2005 22 commenti


Ecco la domanda che non voglio sentirmi fare.
Come va?
Va che non so più dove sto andando.
Va che ho bisogno di staccare la spina.
Va che potrei dormire 48 ore di seguito.
Va che sono stanca di sentirmi tradita.
Va che sono stanca di sentirmi delusa.
Va che potrebbe andare meglio.
Va che se non me lo chiedete vi voglio più bene.
Va che tutto cambia e tutto resta uguale…
Va che ho scoperto una canzone stupenda e la metto qua sotto…
Buona settimana Web…

Ore che
lente e inesorabili
attraversano il silenzio
del mio cielo
per poi nascondersi
ad un tratto
dietro nuvole
che straziano il sereno
sentirle riaffiorare
quando tutto
sembra aver trovato il giusto peso
aver la voglia
di rubarle al tempo
per potergli dare
tutto un altro senso
distratto, stupido e testardo
come sempre provo a farlo
ho deciso di fermarlo
per poterti avere ancora
non di
sperando che non se ne accorga
ho strappato via anche l?ultima mezz?ora
pensando che sia l?unica maniera
per sentirti qui vicino ancora
sempre più stupido e testardo
come sempre torno a farlo
e di nuovo per fermarlo
e poterti dire
ancora
tra nuvole e lenzuola
non farlo per un?ora
non farlo per un?ora
e stringimi allora
tra nuvole e lenzuola
non dire una parola
non dire una parola

ore
che lente
e inossidabili
attraversano il silenzio del mio cielo
e si nascondono ad un tratto
dietro nuvole
che straziano il sereno
le senti riaffiorare quando tutto
tutto sembra aver trovato il giusto peso
aver la voglia di rubarle al tempo
per potergli dare ancora un altro senso ancora
stringimi allora
tra nuvole e lenzuola
non farlo per un?ora
non farlo mai per ora
abbracciami ancora
tra nuvole e lenzuola

non dire una parola
non dire una parola

ore
che lente
e inossidabili
attraversano il silenzio del mio cielo
e si nascondono ad un tratto
dietro nuvole
che straziano il sereno
le senti riaffiorare quando tutto
tutto sembra aver trovato il giusto peso
aver la voglia di rubarle al tempo
per potergli dare ancora un altro senso ancora…

… Estate …

22 Luglio 2005 3 commenti


In bilico
tra santi e falsi dei
sorretto da
un?insensata voglia
di equilibrio
e resto qui
sul filo di un rasoio
ad asciugar
parole
che oggi ho steso
e mai dirò

non senti che
tremo mentre canto
nascondo
questa stupida allegria
quando mi guardi

non senti che
tremo mentre canto
è il segno
di un?estate che
vorrei potesse non finire mai

in bilico
tra tutti i miei vorrei
non sento più
quell?insensata voglia
di equilibrio
che mi lascia qui
sul filo di un rasoio
a disegnar
capriole
che a mezz?aria
mai farò

non senti che
tremo mentre canto
nascondo
questa stupida allegria
quando mi guardi

non senti che
tremo mentre canto
è il segno
di un?estate che
vorrei potesse non finire mai

in bilico
tra santi che
non pagano
e tanto il tempo
passa e passerai
come sai tu
in bilico e intanto
il tempo passa e tu non passi mai

nascondo
questa stupida allegria
quando mi guardi

non senti che
tremo mentre canto
è il segno
di un?estate che
vorrei potesse non finire mai!

… Il giro di boa …

18 Luglio 2005 4 commenti


Ho tanti pregi quanti difetti
Mi mancheranno le virtù
Ma un fratello maggiore
Non ha sempre ragione
Solo qualche anno in più
E so darti il tormento su tutto
È chiaro dovrei finirla
Ma per tua disgrazia non ho figli
E da lasciarti ho i consigli di un pirla
Se ti dicono di alzarti tu siedi
E quando siedono tu alzati in piedi
Non aver fede solo in quello che vedi
Insegui i sogni fino a quando li credi veri
Ed a un certo punto saranno tutti amici tuoi
Diranno di amarti per quello che sei
Vorranno solo privarti di un pezzo di quello che hai
Ma, ci sarà sempre la mamma
Che ha gli occhi più giovani di noi
Con lei sono giorni preziosi
Stalle vicino più tempo che puoi
Non importa se modelle o commesse
Certe donne si faranno gioco di te
Trattale tutte da principesse e sarai un re
Se ti dicono di alzarti tu siedi
E quando siedono tu alzati in piedi
Non aver fede solo in quello che vedi
Insegui i sogni fino a quando ci credi
T?insulteranno a gran voce e tu ridi
Ti chiuderanno la bocca e tu scrivi
Se ti picchieranno e t?imporranno divieti
Tu fatti beffa dei tuoi padroni
E canta i loro segreti
Hai la mia determinazione a compiere ogni errore
Prima di imparare
Solo
A volte non vale
Il prezzo da pagare
E come quando giocavi in cortile
È mio dovere evitare che tu ti faccia del male
O almeno tentare
Farai di testa tua
Seguirai la tua idea
Fatti un bel giro di boa
Anche se ce al bandiera dell?alta marea
È un vizio di famiglia
Come questi consigli di un pirla
Se ti dicono di alzarti tu siedi
E quando siedono tu alzati in piedi
Non aver fede solo in quello che vedi
Insegui i sogni che credi fino al giorno che li rendi veri
A un certo punto finita la festa
Vedrai tutti andar via
Ti accorgerai che quel poco che resta ti basta
Ed ecco, quella sarà casa tua t?insulteranno a gran voce
E tu ridi ti chiuderanno la bocca e tu scrivi
Se ti picchieranno e ti imporranno divieti
Tu fatti beffa dei tuoi padroni
E canta i loro segreti